Canada

Sebbene la maggior parte dei viaggiatori sia attratta dalla vastità del territorio canadese, da alcune sue note caratteristiche geografiche, dalla possibilità di esplorare aree desolate, il Canada offre molto di più delle meraviglie naturali, del fascino delle rilassanti zone rurali, degli aceri e delle Cascate del Niagara. La tensione che si avverte tra gli indigeni del Canada e le tradizioni francese e britannica conferisce alla nazione la sua complessa caratteristica tridimensionale. Sommiamo a questo un costante influsso della cultura nordamericana e una pletora di tradizioni importate dagli emigranti di Europa, Asia e America Latina e otteniamo, malgrado lo spirito separatista degli abitanti della provincia del Quebec, una prosperosa società multiculturale che vive un processo di formazione di una identità nazionale. Coloro che si aspettano di trovare nel Canada una pallida copia della sua vicina meridionale, dovrebbero abbandonare i propri preconcetti prima di recarvisi. La selvaggia frontiera settentrionale del Canada, che ha inciso fortemente nell’indole della popolazione, e il suo mosaico di popoli hanno creato una nazione decisamente diversa da quella degli Stati Uniti. Il Canada è più delle sue montagne e coste scoscese di bell’aspetto: il Canada è anche rappresentato dai suoi piatti straordinari e la sua cultura rock fortemente presente. Secondo più grande paese del mondo, ha una varietà infinita di paesaggi. Montagne altissime, ghiacciai scintillanti, foreste pluviali spettrali e spiagge remote sono tutti qui. Il paese è lo sfondo tantissimi momenti ispiranti e habitat di molte specie come orsi polari, orsi grizzly, balene e, preferite da tutti, le alci. Il terreno è anche un grande “parco giochi”. Che si tratti di snowboard su monte Whistler, la navigazione in Nuova Scozia o il kayak del Sud Fiume Nahanni nei Territori del nord-ovest, le avventure abbondano. Ci sono anche opzioni più soft, come passeggiare nello Stanley Park di Vancouver o nuotare al largo delle spiagge di sabbia rosa dell’isola del Principe Edoardo.

Clima

Il territorio Canadese è molto vasto per cui ha al suo interno una certa varietà di climi. In genere durante l’ estate la temperatura media si aggira intorno ai 20° C, anche se nelle zone del basso Ontario e delle praterie la temperatura può essere più alta anche di molto, mentre nel nord si hanno circa 15° C di giorno per scendere poi a temperature invernali durante la notte. Durante l’ inverno le province atlantiche, l’ Ontario meridionale e il Quebec hanno temperature che oscillano tra i -5 e i -20° C, all’interno dello Yukon e dei Territori del Nordovest si può arrivare spesso e volentieri a temperature rigidissime, fino a – 40° C. Al contrario le coste settentrionali, che sono lambite dalle tiepide correnti pacifiche, raggiungono difficilmente temperature sotto lo 0°C. In Canada si va praticamente tutto l’anno anche se, naturalmente, di inverno si va principalmente per sciare, mentre dalla primavera fino ad inizio autunno, ci si può recare in Canada per un viaggio più “itinerante”. Naturalmente tutti i centri abitati, dalle grandi città ai piccoli paesi, sono perfettamente operativi anche quanto le temperature sono decisamente sotto lo zero.

Fuso Orario e Ora Legale

Il Canada, a causa della sua estensione, comprende 6 diversi fusi orari. Le differenze di orario sono:
• Terranova -4,30h
• Nova Scotia, New Brunswick -5h
• Quebec, Ontario -6h
• Manitoba, Saskatchewan – 7h
• Alberta – 8h
• British Columbia -9h

Valuta

La moneta del Canada è il Dollaro Canadese, CAD, diviso in 100 cents, che vale all’incirca 62 centesimi di euro. L’ utilizzo delle carte di credito è molto diffuso nel Paese, per cui le più conosciute si possono utilizzare praticamente ovunque (ristoranti, hotel, negozi, ecc.), e in alcuni casi sono richieste come garanzia dei pagamenti.

Documenti di Espatrio

Per entrare in Canada i cittadini Italiani necessitano di passaporto in corso di validità; non è obbligatorio ma è consigliabile che il passaporto abbia una validità residusa di almeno 6 mesi. Ai cittadini italiani non è richiesto alcun visto per soggiorni inferiori ai 6 mesi.

Lingua

Il governo Canadese ha imposto in tutto il territorio il bilinguismo. Comunque la lingua più parlata in quasi tutte le province del centro e dell’ ovest è l’inglese, mentre nel Québec predomina il francese, diffuso anche nelle province Atlantiche.

Elettricità

Il voltaggio è a corrente alternata a 110 volt, 60 Hertz. Occorre munirsi di riduttore di tipo standard a due lamelle piatte che è possibile acquistare anche in Italia o presso i maggiori aeroporti internazionali.

TORONTO

Benvenuti a Toronto, la città con più culture del Pianeta, qui sono parlate oltre 140 lingue! I sapori, gli aromi, ei suoni di quasi tutte le nazioni convergono pacificamente per le strade di Toronto. È molto probabile sentirsi accettati qui: si stima che oltre la metà dei residenti di Toronto siano nati fuori del Canada, e nonostante la complessità della convivenza interraziale, a Toronto non ci sono quasi mai episodi di intolleranza e di violenza. Quando il tempo è bello, Toronto è splendida: una vibrante “city” in piena attività : alcuni dei migliori ristoranti del mondo si trovano qui. Al culmine della stagione estiva, nei quartieri del centro converge una moltitudine di persone che gode fino all’ultimo raggio di sole e bicchiere di birra della stagione. L’inverno a Toronto, tuttavia, è un vero caos, le cose diventano disordinate su una ragnatela di strade congestionate. Le infrastrutture di Toronto, infatti, reggono il peso di una popolazione in continua crescita.
Vieni con pazienza, una mente aperta e durante la primavera o in autunno deliziosamente temperato e colorato, e sei destinato a vivere dei momenti meravigliosi. Qualunque cosa tu stia cercando, puoi stare certo di riuscire a trovarla a Toronto!

MONTREAL

Montreal è una città dalle mille sfaccettature, fiera dei propri contrasti. Con i suoi 3,4 milioni di abitanti è la seconda città francofona del mondo dopo Parigi, un vero crogiuolo di culture che trova riscontro nel variegato mosaico di quartieri e nella varietà dei ristoranti: è soprannominata “la Métropole”. La principale particolarità della città è la varietà culturale e linguistica rafforzata da una forte minoranza anglofona, in primis, e dalle tante comunità linguistiche, come la comunità italiana. Non capita di rado che fra le persone si passi tranquillamente dal francese all’inglese, all’interno della stessa conversazione. Questo è quello che accade a tutti gli abitanti di Montreal, città dai mille profili, i quali non riguardano solo gli aspetti linguistici, ma le culture,e le vite, che compongono l’humus di questa città canadese. La cucina, le tendenze, l’ospitalità dei residenti e il mood che si può percepire appena si passeggia per le grandi strade, sono il simbolo di una città che enfatizza, con fierezza, le due principali componenti culturali, dando vita a una quotidianità variegata ma coesa. Gli abitanti di Montréal possiedono un gusto innato nel mangiare e bere, nel trascorrere il tempo passeggiando con gli amici, nel passare ore e ore nei caffé e locali vari, giovanili, parlando de rien de particulier. Nella stagione primaverile e, soprattutto, in quella estiva l’atmosfera è fatta di musica: dolci melodie eseguite da una fisarmonica o dalle intense e profonde doti di qualche cantante francese di passaggio. I grandi viali trasudano di vita, ma non sono per nulla caotici; complici il savoir faire e la nonchalance che accompagnano la gente di questa strana e affascinante città. Lasciate perdere l’automobile! Date fiducia a Montreal visitandola a piedi o in bicicletta, lei contraccambierà mostrandovi i luoghi più interessanti, divertenti e, talvolta, sconosciuti ai più.

VANCOUVER

Sono poche le città al mondo che come Vancouver offrano uno stile di vita metropolitano e al contempo la possibilità di dedicarsi ad attività all’aria aperta senza doversi allontanare molto. Si può Sciare al mattino, fare vela il pomeriggio e riuscire a tornare in città in tempo per un cocktail o due. Vancouver è ancora una destinazione per nuovi emigranti: basta fare una passeggiata per le strade per sentire una decina di lingue diverse. La città richiama anche giovani professionisti e artisti delle province orientali, che arrivano per godere delle sue opportunità di svago e della sua atmosfera sofisticata ma informale.